L’azienda Manifattura Valcismon di Fonzaso (BL), proprietaria e produttrice dei noti marchi Sportful e Castelli di abbigliamento sportivo, in particolare per sci e ciclismo ha installato sul tetto del proprio stabilimento un impianto fotovoltaico.

La progettazione e realizzazione dell’impianto da 198,44 kWp e composto da 902 moduli fotovoltaici è stato affidato a Conergy che ha fornito anche tutti i componenti.

“Le aziende manifatturiere sono interessate più a quello che hanno sotto il tetto che a quello che sta sopra – dichiara Alessio Cremonese , Amministratore Delegato di Manifattura Valcismon – Noi ci siamo resi conto che il tetto piano della nostra sede costituiva una risorsa tutta da sfruttare. È chiaro ormai come l’energia verde sia un elemento apprezzato dalle persone sportive e per questo abbiamo studiato accuratamente questo progetto e selezionato attentamente il fornitore. La grande esperienza di Conergy nella realizzazione di sistemi solari e la tecnologia ad alta efficienza offerta da questo Gruppo ci dà fiducia che questo impianto massimizzerà la produzione di energia pulita e rinnovabile”.
“Con questo impianto Manifattura Valcismon dà un forte segnale di sensibilità ambientale che molto bene si sposa con i valori dello sport all’aria aperta, loro settore di riferimento – dice Giuseppe Sofia, Amministratore Delegato di Conergy Italia SpA – Siamo lieti che il mondo industriale sia sempre più attento alle energie rinnovabili. Crediamo che il futuro del fotovoltaico in Italia

Il sistema produce complessivamente circa 200 MWh di energia pulita all’anno, contribuendo ad evitare l’emissione in atmosfera di oltre 92 tonnellate annue di anidride carbonica. Le prestazioni dell’impianto sono monitorate costantemente dal sistema Conergy SmartControl che consente un controllo continuo in locale e da remoto e la segnalazione automatica e immediata delle anomalie.

L’energia prodotta consente a Manifattura Valcismon di abbattere circa il 60% dei propri costi di elettricità. “Siamo convinti che ricaveremo il massimo valore da questo impianto nell’arco della sua vita di 25 anni almeno – aggiunge Alberto Cremonese, Amministratore delegato area finanza di MVC – Crediamo fermamente che l’impianto ci permetterà non solo di ottenere un consistente risparmio economico ma soprattutto di presentare un modello di gestione rispettosa dell’ambiente al nostro personale, al nostro settore di attività ed alla nostra intera comunità”.